PRECISAZIONI DELLA SOCIETA’ SULLA QUESTIONE STADIO TENNI.

Con la presente,
la società A.C.D.TREVISO,intende far chiarezza una volta per tutte sulla questione legata allo stadio Tenni.

Vorremmo cominciare porgendo le più sincere scuse a tutti i nostri tifosi e simpatizzanti, che quotidianamente fanno sentire la loro vicinanza ai nostri colori.

Purtroppo è chiaro come la luce del sole, che i nostri sostenitori, dovranno subire dei disagi, che sottolineiamo, essere i medesimi con i quali noi stiamo convivendo giornalmente.
Non è il massimo per nessuno, chiedere ospitalità alle società limitrofe ed anzi, cogliamo l’occasione per ringraziare la Prodeco Montello che ci permette concedendoci il suo impianto, di rispettare il calendario e non incorrere in un’umiliante sconfitta a tavolino per cause che non sono imputabili a noi.

Credeteci, stiamo mettendo il massimo impegno e tutte le energie a nostra disposizione per dirimere nel più breve tempo possibile queste problematiche e finalmente poter usufruire in totale tranquillità e nel rispetto delle norme vigenti, dello stadio Omobono Tenni.

Sfortunatamente ci duole constatare e di conseguenza informarvi, che quotidianamente sorgono nuovi ostacoli che verosimilmente rallentano il nostro operato in quanto le numerose pratiche da regolarizzare burocraticamente, richiedono tempi tecnici non celeri. Questo è il problema fondamentale legato allo storico stadio trevigiano.

Non tolleriamo quindi nella maniera più assoluta, voci infondate da parte di alcuni riguardo alla mancata consegna della documentazione da parte del Presidente Luca Visentin nei confronti del Comune di Treviso che come si evince da comunicato stampa, è stata espletata in data 8 AGOSTO e di pettegolezzi e chiacchiere da bar che ci giungono in orecchio e che sono solo calunnie di basso rango e parole vigliacche, volte a destabilizzare un ambiente sereno che è stato risanato già dalla passata stagione.

Ormai, presumo che conosciate bene il Presidente che da quando è giunto nel capoluogo, ho sempre rispettato gli impegni, passando dalle parole ai fatti e mettendoci la faccia dato che nel suo vocabolario non esiste la parola nascondersi.

Siamo noi i primi a voler giocare nel nostro stadio, siamo noi i primi a voler sistemare gli uffici di via Ugo Foscolo e di  voler usufruire delle strutture esistenti nella loro interezza e di accogliere tutti i nostri tifosi in un impianto finalmente a norma, ripulito ed accogliente.

Rinnovando pubblicamente il nostro massimo impegno per far volgere al termine nel più breve tempo possibile queste problematiche,vi invitiamo ancora a pazientare un pochino e vi aspettiamo numerosi domenica a Volpago del Montello a sostenere la nostra squadra.
Tanto vi dovevamo.
Vi porgiamo un caloroso saluto.

Cordialità

La società A.C.D.TREVISO.

Leave a Reply