A MANSUE’ CI PENSA IL PRINCIPINO FIOROTTO A METTERE A SEGNO IL GOL QUALIFICAZIONE.

Portomansuè-A.C.D.Treviso 0-1

Reti: 34’ pt Fiorotto

Portomansuè: Bigaj****, Pederiva (73’Perissinotto), Edeobi, Cardin, Cofini (65′ Carraro),  Giacomin,  Barattin (69′ Borgolotto****), Castelet***(55′ Bottecchia*****), Fuscello, Tartalo, Catel**(75’Maurutto) In panchina: 12 Scocco***, 13 Dedej***, 16 Bounafaa, Allenatore: Stefano Lombardi

A.C.D.Treviso: Rossetto,  Canavessio, Pegoraro*(75′ De Marchi), Stentardo, Dukic, Capogrosso, Saitta, Fiorotto***, Garbuio (70’Scarpa), Livotto (82′ Baggio), Corò (73′ Granzotto)***In panchina: 12 Dan****, 13 Guerra**,17 Secco**. Allenatore: Cristiano Graziano

Arbitro: Maicol Guiotto sez. di Schio

Assistenti: Petarlin sez. di Vicenza e Pantarotto  sez. di Portogruaro

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 26 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 250 circa

Recupero: pt 1’ st 4’

(*) under della gara. **’98, **’99, ***’00, ****’01, *****’02

Mansuè. Mini turnover per Mister Graziano che sistema la difesa con il rientro di Djukic, mentre in attacco è  Corò il compagno di reparto di capitano Garbuio. E’ una partita che per 25’ sonnecchia fino a che Garbuio dal limite spara alto su punizione. Risposta di Tartalo parata da Rossetto.
Al 34’ arriva il gol biancoceleste. L’azione parte da Livotto che dopo aver lavorato bene il pallone, serve Fiorotto e il principino con freddezza insacca con destrezza. Dopo 42 secondi Corò ci prova dal limite palla fuori. La reazione del Portomansuè è timida e le uniche iniziative che i bianco verdi creano sono spunti di Tartalo che dalla sinistra converge e una sola volta inquadra i pali di Rossetto.
Nel finale è ancora Corò a gettare alle ortiche una buona occasione a causa di un rimbalzo maligno.
Gioia quindi per la truppa di Graziano che conquista meritatamente la qualificazione ai quarti di Coppa Italia in programma il 7 di Novembre ( Gara secca).

Con questa affermazione il Treviso ritrova un pochino di serenità in vista del derby di Domenica contro il Giorgione che finalmente si disputerà al Tenni.

Leave a Reply